Santuario della Madonna di San Luca

Da qualche tempo mi era venuta in mente la malsana idea di cimentarmi nella salita del portico di San Luca. Pare sia il più lungo d’Europa composto da 666 arcate (certo per la Madonna ne potevano costruire anche uno in più già che ci si trovavano) e 489 scalini (non li ho contati, a dire … Continue Reading

La Certosa di Firenze

Ho sempre immaginato i preti di clausura come persone tristi. Uomini bassi, un po’ ricurvi, adombrati. Probabilmente persino un po’ folli nella loro solitudine.  Forse parlavano da soli nell’oscurità della loro piccola cella spoglia, cercavano compagnia rifugiandosi nel suono della loro stessa voce; la loro vista era messa a dura prova dal tremolio della luce … Continue Reading

Città del Vaticano

Non sono riuscita a trovare nemmeno un maritozzo con la panna. Ma andiamo! Come dire che vado a Napoli e nessun bar ha le sfogliatelle. Cammino a testa ingiù con il broncio e le braccia ciondoloni che sobbalzano controvoglia avanti e indietro. Ci sono un sacco di piccoli oggetti incastrati tra i sanpietrini: un centesimo … Continue Reading

Bergen

Amo la Norvegia. Fossi in grado di dedicarle una canzone, scriverei per lei una dolce melodia, consumerei le corde vocali gridando il mio amore. Sono quegli incontri che ti cambiano il battito del cuore, quei luoghi che rimango impressi nella memoria in ogni dettaglio, come se la mente riuscisse a fotografare ogni centimetro ed ogni … Continue Reading

Padova

Mettiamo subito in chiaro un punto. Non sono riuscita a vedere il teatro anatomico di Palazzo Bo perché gli orari inseriti sul sito non corrispondevano alla realtà e per questo mi sono dispiaciuta, anzi no, direi offesa, per la frequente mancanza di aggiornamento di alcuni siti internet italiani. Adesso che la mia scarpa è priva … Continue Reading

Col Trenino Rosso del Bernina verso St. Moritz

Salgo sul treno tra la confusione di bagagli, trolley rovesciati, borse lanciate sui sedili per occupare i posti e braccia che si stendono nello spazio per liberarsi dai giacconi troppo pesanti. Un coro per niente armonico di voci di tutte le età con toni striduli, sordi, caldi, acuti ed eccitati. Scambio un rapido sorriso con … Continue Reading

Castel Sant’Angelo

Buongiorno Roma Il modo migliore per iniziare una giornata a Roma, è camminare per il centro mentre la città si sta ancora svegliando. Il rumore delle auto che si fermano ai semafori si confonde con il battito d’ali dei piccioni che scendono dagli alberi per cercare qualche mollica. I negozi tirano su il bandone facendo … Continue Reading

A Tromsø con le Renne

Poco fuori Tromsø è possibile fare un’escursione di mezza giornata, protagoniste: le renne! Non credo ci sia nessuno al mondo che non le ami, non hanno il naso rosso ma sono egualmente tenere e irriverenti, proprio come ci si aspetta che siano le renne. Prima di raggiungere i simpatici quadrupedi, ci fermiamo per una tazza … Continue Reading

Ramponata sul ghiacciaio Skaftafell

La sfida è: riuscire a non segarsi le caviglie coi ramponi. La prima cosa che mi dicono è di camminare con le gambe larghe battendo bene i ramponi a terra così da non tagliarsi e non scivolare. Praticamente devo procedere come se me la fossi fatta sotto e alzando le ginocchia per poi farle ricadere … Continue Reading

Cordova

La città è talmente piccola che si gira in mezza giornata, non per questo non dev’essere presa in considerazione per una sosta un po’ più lunga. Ci arriviamo nel pomeriggio, giusto il tempo di una rinfrescante doccia e siamo subito fuori per le vie del centro. Ci sono molti negozi, botteghe di artigiani e locali … Continue Reading