Victoria and Albert Museum

Se fossimo in un quiz, la domanda per il premio finale sarebbe: “In quale circostanza la Regina Vittoria esclamò: “Ma è enorme!” A: Guardando lo scone al formaggio servitole a colazione il giorno del suo compleanno. B: La prima notte di nozze con il Principe Alberto. C: Quando dopo l’incoronazione le svelarono i confini del … Continue Reading

Westminster Abbey

“Quando tu canterai,  e alla vita un sorriso offrirai anch’essa vedrai,  ti sorriderà. Quando tu canterai, tutto il mondo sentendo la stessa gioia che hai,  si risveglierà. Anche se va storta, qualcosa, che importa  se un sorriso avrai, e tu lieta canterai.” Biancaneve, con la sua voce sottile, intonava questo motivetto mentre, uno dopo l’altro, … Continue Reading

Camden Town

Il quartiere più ‘alternativo’ di Londra. Non lo dico io, lo dicono praticamente tutte le guide. Io di ‘alternativo’, ad eccezione di un attraversamento pedonale coi colori dell’arcobaleno e qualche testa pettinata coi petardi, non ho notato molto, nulla di particolarmente estroso insomma. Forse avere degli stivali formato gigante appesi ad un palazzo o dei … Continue Reading

Cecil Court

Una breve traversa alla quale il turista frettoloso e distratto dalle enormi insegne al neon dei negozi griffati, non presterà nemmeno attenzione. “Guarda che ho già buttato la pasta, la confezione mi dice 8 minuti. Sbrigati!” Immagino che abbiano appena detto questo al telefono, perché l’uomo davanti a me ha accelerato improvvisamente il passo dopo … Continue Reading

Notting Hill

“Portobello Road, Portobello Road Quante stupende ricchezze ci son Troverai ricordi di ogni generazion Sulle bancarelle di Portobello Road Si trova di tutto a Portobello Road” Cantava così Angela Lansbury nello straordinario film Disney ‘Pomi d’ottone e manici di scopa’ mentre si aggirava insieme a David Tomlinson tra le bancarelle del celebre mercato. Scendo alla fermata della … Continue Reading

London Transport Museum

Un pianto e un lamento. Come per la ceretta all’inguine. L’ingresso in questo museo mi è costato così tanto che, prima di appoggiare il bancomat sul lettore, l’ho ringraziato per il servizio reso come si fa con i soldati che stanno andando al fronte. Il costo spropositato è dovuto al fatto che l’unico biglietto in … Continue Reading

Brighton Fishing Museum

A Brighton ci sono due lungomare: uno alto ed uno basso. Sulla sede stradale infatti, un ampio marciapiede concede la vista dall’alto della spiaggia e di tutta la costa che collega la città con gli altri centri urbani mentre, al livello più basso rispetto alla strada, si trova un ampio camminamento che, parallelo alla spiaggia, … Continue Reading

St. Paul’s Cathedral

“Mi scusi quanto ci vuole per visitarla tutta?” “Ma non saprei dire.” “Vabbè più o meno…” “Non le so rispondere, nessuno me lo ha mai chiesto.”   Ho a disposizione solo quaranta minuti, ma decido di fare il biglietto lo stesso. Chiesa, cripta e cupola in poco più di trenta minuti. Fattibile? Beh vi dico … Continue Reading

Anne Hathaway’s Cottage

Non so se da voi accade, ma qui nella mia zona, gli agenti immobiliari danno più fastidio delle cavallette in tempo di carestia. Suonano al citofono quotidianamente almeno quattro o cinque volte al giorno. Certo, mentre sono fuori non li sento perciò nessun problema ma poi, torni a casa ed incontri i vicini che se … Continue Reading

Neal’s Yard

“Ma che meraviglia!” esclamo mentre cerco di non prendere gomitate nello sterno da chi, come me, si gira piroettando con lo sguardo all’insù. A Londra, nel quartiere di Covent Garden, in una strada più corta di un nastro scorrevole delle casse dell’Esselunga, ci sono una manciata di palazzi colorati che al solo guardarli, infondo all’istante l’energia … Continue Reading