Arashiyama

Che delusione. Sono già arrivata alla fine della “foresta” e sto tornando indietro con la testa china e il broncio da lattante. Porca miseria saranno si e no quattrocento metri di sentiero. Per giunta cammini cercando di scansare gli obbietti fotografici, facendo attenzione a non pestare piedi e a non urtare spalle. Uno dei luoghi … Continue Reading

Kinkaku-ji

Il tempio del padiglione d’oro è un vero gioiellino. Bruciato più volte nel corso della storia, oggi risplende di luce propria e, vanitoso come una modella al primo servizio fotografico, si specchia nel lago come a voler controllare che la sua bellezza non svanisca all’improvviso. Quello che amo dei giardini giapponesi è la morbida simmetria; … Continue Reading