Saint-Malo

Jacques Cartier, esploratore vissuto tra la fine del 1400 e la metà del 1500, era di Saint-Malo e da qui partì per tre lunghe spedizioni che lo portarono in ultimo alla scoperta del Canada, una gloriosa conquista direi, una di quelle che ti cambia la vita per sempre, della serie: “Ehi cosa hai fatto oggi?” … Continue Reading

Rovaniemi

“Alfred Thaddeus Crane Pennyworth, vuoi dirmi dove diamine si è cacciato Batman?” “Credo sia a lucidare la batmobile con la pelle di daino signorina” “Lo vada a chiamare subito! É arrivato Mr Freeze in città e sta congelando tutto!” Immagino di avere una conversazione del genere con il distinto maggiordomo di Batman mentre provo a … Continue Reading

Mont Saint-Michel

Avrò visto le foto di quest’isola tidale almeno millesettecentonovantacinque volte, foto più foto meno, e ad ogni scatto commentavo con un sospirato “no vabbè io lì ci devo andare!” Eccomi qui, al di fuori del perimetro con accesso ai soli autorizzati, davanti ad una sbarra abbassata, in stato confusionale ed incerta sul da farsi, le … Continue Reading

Amsterdam

“Ma da che parte sarà il quartiere a luci rosse?” E pensare che nelle nostre città basta andare sui viali dopo l’ora di cena e di donne che vendono la loro compagnia ce ne sono in quantità ma, probabilmente, è l’idea dello stare in vetrina che attira i turisti. “Guarda ci sono dei neon rossi … Continue Reading

Santa Maria Novella

Ma se avesse avuto per protagonista la spiaggia di Coccia di Morto o il casello autostradale di  Casalpusterlengo, avrebbe riscosso lo stesso successo? Che poi quanti di voi sanno per intero la canzone di Pupo? Questo motivetto mi rimbalza nella testa e mi rendo conto che non puoi prescindere il ritmo delle note dal nome … Continue Reading

Cape Reinga

Mi sento quasi a disagio. Questo è esattamente quello che mi aspettavo di vedere andando dall’altra parte del mondo. Come si fa a scrivere un articolo senza far colar miele dalla tastiera, senza utilizzare aggettivi banali come ‘fantastico’, ‘meraviglioso’, ‘incredibile’, come si fa? Semplice… non si fa. Certe volte penso che la Natura dovrebbe farci … Continue Reading

London

Un solo giorno per visitare una delle città più conosciute al mondo. Spremo le meningi come fossero panni in microfibra dai quali far scivolar via ogni residuo di acqua ma, nonostante l’insistente concentrazione, non mi viene proprio in mente nessuno che io conosca che non è stato almeno una volta nella vita a Londra. A … Continue Reading

A casa di Babbo Natale – Santa Claus Village

In piedi per quasi un’ora con le gocce di sudore che mi scivolano lungo la schiena e la fronte madida sporcata dai capelli scompigliati. Non ho più percezione delle mie braccia da venti minuti circa, le poverine sono avvolte dal pesante giaccone e la circolazione sanguigna deve essersi arrestata del tutto. Faccio parte di quel … Continue Reading

Château de Chambord

Mi avvicino all’ingresso con un po’ di timore, Chambord è uno dei castelli più grandi che abbia mai visitato ed é il più vasto della  Loira. L’atmosfera regale svanisce come fumo al vento a causa degli spazi sconfinati della corte interna e dei lunghi corridoi in pietra bianca. “Mi scusi dov’è il bagno?” “La ventitreesima … Continue Reading

Village de Meneham

Ci sono luoghi bizzarri dove vivere e direi che questo può essere aggiunto alla lista. Costruito intorno alla seconda metà del 1700 il piccolo villaggio dalle basse casette di paglia era uno dei corpi di guardia disseminati lungo la costa del litorale bretone. Successivamente utilizzato come dogana divenne infine dimora di pescatori, raccoglitori di alghe … Continue Reading