Kensington Palace

The Serpentine, il fiume di Hyde park che in realtà fiume non è (questo lago, che per la sua forma allungata che ricorda quella di un serpente, è stato chiamato così), divide il parco in due; nel suo lato occidentale, in prossimità del laghetto tondo, si trova Kensington Palace. La statua della Regina Vittoria, seduta … Continue Reading

Monopoli

“Di dove sei?” “Di Firenze” “Bella Firenze.” “Sì.” “Rimanete per pranzo? Vi consiglio il ristorante all’angolo, pesce freschissimo e pasta fatta in casa.” “Va bene grazie.”   “Toscana?” “Sì.” “Di dove?” “Firenze.” “Bella Firenze.” “Sì.” “Rimanete a pranzo? Vi consiglio il ristorante vicino al castello, fanno delle pucce spettacolari.”   “Fiorentina?” “Sì” “Si sente dall’accento!” … Continue Reading

Castel del Monte

Questo è l’unico castello nel quale mai nessuno ha soggiornato. Non è una residenza. Non è un castello di difesa. Non è nemmeno un castello da caccia. E allora cos’è? Difficilissimo dare una risposta, si sono fatte parecchie ipotesi a riguardo, (più o meno plausibili) e quella che mi convince maggiormente è che fosse un … Continue Reading

Manifattura Tabacchi

Come si fa a riqualificare una zona? Con l’arte. Non c’è altro modo. Anche Salvador Dalì sosteneva che l’arte era fatta per ‘disturbare’, ciò significa che se vuoi creare un cambiamento, dare uno scossone, ribellarti ad una situazione, nell’arte puoi trovare non solo un’alleata, ma la giusta soluzione.  Un’incursione di creatività in un grigiore sterile, … Continue Reading

Giardini Majorelle

Immagino la conversazione tra Yves Saint Laurent e Pierre Bergé alla fine degli anni Settanta. “A’ Pierì viè un po’ a vede’ sto giardino. Che dici entriamo? Sta pieno pieno de piante! Guarda là che cactus enormi!” “Ancora co sta fissa dei cactus? Te ne ho comprati ‘na ventina e so’ tutti morti.” “Nun fa’ il cafone, … Continue Reading

Rifugio Digitale

A Firenze durante la Seconda Guerra mondiale, se non si aveva a disposizione un rifugio privato o un luogo sicuro in cui nascondersi durante gli attacchi aerei, si poteva correre all’interno di un rifugio pubblico. Ce ne erano circa quaranta solo nella zona centrale e di Oltrarno e potevano ospitare tra le 350 e le … Continue Reading

Accademia dei Fisiocritici

Ho sempre trovato divertenti le assurde domande proposte da google in relazione ad una qualsiasi ricerca digitata come, ad esempio, i pinguini hanno le ginocchia? Cosa mangiano gli alieni? Si può piangere con le lenti a contatto? Quanto è lunga un’onda lunga? Si può scivolare su una buccia di banana? Cosa fare se un leone … Continue Reading

Chefchaouen

Sono mesi ormai che, al supermercato, acquisto vaschette di mirtilli provenienti dal Marocco poi, vengo in Marocco, e non ne trovo nemmeno uno. “Tu” Ho bisogno di comprare dei mirtilli e Google mi suggerisce la traduzione del piccolo frutto nero, si dice ‘tu’. Adesso…considerando che ‘buon appetito’ in arabo si traduce con: ‘atamanaa lai wajbatan shahiatan’…direi … Continue Reading

Cecil Court

Una breve traversa alla quale il turista frettoloso e distratto dalle enormi insegne al neon dei negozi griffati, non presterà nemmeno attenzione. “Guarda che ho già buttato la pasta, la confezione mi dice 8 minuti. Sbrigati!” Immagino che abbiano appena detto questo al telefono, perché l’uomo davanti a me ha accelerato improvvisamente il passo dopo … Continue Reading

Notting Hill

“Portobello Road, Portobello Road Quante stupende ricchezze ci son Troverai ricordi di ogni generazion Sulle bancarelle di Portobello Road Si trova di tutto a Portobello Road” Cantava così Angela Lansbury nello straordinario film Disney ‘Pomi d’ottone e manici di scopa’ mentre si aggirava insieme a David Tomlinson tra le bancarelle del celebre mercato. Scendo alla fermata della … Continue Reading