Due cristiani s’ incontrano in un albergo…

…sembra l’inizio di una barzelletta ed invece la storia iniziò proprio così.

Vi siete mai domandati perché nel cassetto dei comodini degli alberghi ci si trova sempre la copia di una bibbia?

Facciamo un passo indietro molto lungo fino al 1898.

Siamo in Wisconsin e precisamente nella cittadina di Boscobel, il signor John Nicholson fa il suo ingresso al Central Hotel.

“Salve ben arrivato”

“Buonasera.”

“Ha prenotato?”

“No, sono qui per affari, avrei dovuto fermarmi tra una quarantina di chilometri ma piove così forte che non riesco a vedere la strada, la sua insegna luminosa è stata provvidenziale, mi è venuta in soccorso come un faro nella notte.”

“Lieti che i nostri neon le siano piaciuti, sà, ci abbiamo speso una fortuna.”

“Avete una camera per stanotte?”

“Mi spiace ospitiamo tre convegni in questi giorni e siamo al completo.”

“Opperbacco e adesso come posso fare?”

“Mi faccia controllare…..ho una camera doppia con due letti singoli occupata da un solo uomo d’affari come lei, se le va bene dividere l’alloggio le do la chiave della camera.”

“Ben volentieri grazie.”

“234 al secondo piano, uscendo dall’ascensore a sinistra”

“La ringrazio, buonasera.”

John infila la chiave nella toppa della serratura e la fa scattare con una leggera rotazione verso destra.

C’è un piccolo corridoio buio in fondo al quale un uomo in pigiama sta in piedi di fianco al letto vicino la finestra. É illuminato soltanto dalla luce della abat-jour.

“Desidera? Credo abbia sbagliato camera signore.”

“Oh no, nessun errore, alla reception non c’erano più camere e mi hanno detto che potevo dividerla con lei se non le spiace. Mi chiamo John Nicholson sono in città per affari.”

John avanza, appoggia la ventiquattrore di pelle a terra e tende il braccio in avanti.

“Molto piacere John io sono Samuel Hill.” dice accogliendo la stretta di mano.

“Mi spiace Samuel se l’ho disturbata, stava per andare a letto.”

“Nient’affatto! Mi stavo preparando per le mie preghiere serali. Si vuole unire?”

“Ma certamente! Prima il neon e adesso lei! E poi dicono che Dio non esiste. Mi dia il tempo di farmi una doccia infilarmi il pigiama e torno subito a pregare con lei!”

 

Suppongo che più o meno l’incontro sia avvenuto così sta di fatto che, dopo averne discusso a lungo, i due uomini si trovarono d’accordo sul fondare un’associazione per diffondere la parola del Signore. L’anno dopo incontrarono un terzo mattacchione con il quale diedero ufficialmente vita ad una delle più strampalate ed ambiziose organizzazioni che ancora oggi distribuisce testi sacri gratuitamente in tutto il mondo.

“Dovremmo poter trovare la bibbia in ogni albergo così da poter pregare anche quando siamo in viaggio.”

“Hai ragione William, facciamolo!”

“Allora sentite visto che l’idea è venuta in mente a me per primo, io faccio il presidente.” Disse Samuel

“Per me va bene. Avrai bisogno di uno che ti tenga i conti e amministri la posta, io faccio il tesoriere e il segretario!” Esclamò John.

“E io che faccio scusate?”

“Beh William siamo solo in tre in questa associazione, tutti i ruoli sono stati ricoperti…vediamo…se ti va tu puoi fare il Vicepresidente.”

“Certo che mi va! Sia lode al Signore! Che dite? La chiamiamo così la nostra associazione?”

“Sia lode la Signore?”

“Sì come vi sembra?”

“No a me non piace”

“Nemmeno a me, ci vuole un nome forte, risoluto, da guerriero.”

“Ok allora che ne dite di Filemone?”

“Ma chi? Quello che teneva Onesimo schiavo?”

“Sì lui.”

“Bhe no, serve uno con carattere”

“Giuditta? Che ne pensate? Era un eroina in fondo.”

“Ma è una donna. A noi serve un nome vero che dia sicurezza e forza.”

“Giusto, niente nomi di donna.”

“Ok allora…Giairo, Ezechiele, Melchisedech, assenno c’è Onesiforo, Boaz, Agrippa.”

“Ma non è una donna?”

“No era un re.”

“Però finisce con la A sembra un nome di donna.”

“Zitti tutti! Ho trovato! chiameremo la nostra associazione Gedeone.”

“Ma chi? Il giudice vittorioso?”

“Sì lui!”

“Idea geniale! Mi piace!”

“Sì anche a me piace! Bravo! E allora noi saremo i Gedeoni!”

Unirono le mani appoggiandole una sull’altra come fanno le squadre di rugby prima di entrare in campo.

 

Beh magari non hanno veramente detto queste parole, né hanno saltellato dalla gioia, sta di fatto che fu così che il più grande progetto biblico prese forma.  Nel 1908 le prime bibbie vennero donate a degli alberghi del Kentucky e del Montana. Da allora sono state regalate e distribuite più di 1,8 miliardi di bibbie negli alberghi di tutto il mondo.

Ancora oggi i gedeoni continuano a stampare e omaggiare scuole, carceri, caserme, hotel, missioni ecc.

Bisogna riconoscere che il loro progetto non solo era folle e dispendioso, era sopratutto complicato! eppure, dopo più di cento anni, continuano ad infilare le loro bibbie nei cassetti degli hotel e io, ogni volta che ne apro uno, scommetto un euro che non la troverò.

Perdo sempre.

 

 

 

 

 

 

Inizialmente, i tre uomini sopra menzionati erano le uniche persone nell’associazione perché erano le uniche persone che effettivamente partecipavano alla riunione. Hills è stato nominato Presidente, Vice Presidente dei Knights, e Nicholson ha ricoperto il ruolo di tesoriere e segretario. Fatto ciò, gli uomini decisero che la loro nuova organizzazione aveva bisogno di un nome, e quale modo migliore di inventare uno che pregare Dio per condurli al meglio? Sembra che la preghiera abbia funzionato, o che i Cavalieri abbiano semplicemente un’illuminazione, perché poco dopo la preghiera ha diretto gli altri due uomini nella storia dell’Antico Testamento su Gideon e ha dichiarato: “Ci chiameremo Gedeoni”.

 

el 1908 Il progetto biblico è stato adottato. Il progetto è stato proposto da uno dei fiduciari dell’associazione che credeva che i Gedeone dovessero fare il loro obiettivo di mettere una Bibbia in ogni stanza d’albergo negli Stati Uniti perché “sarebbe un atto di grazia, pienamente in linea con la missione divina del Associazione Gideon. ”

 

Anche se il Progetto Biblico fu adottato a Louisville, nel Kentucky, la prima Bibbia Gedeone fu effettivamente collocata in un hotel a Superior, nel Montana nel 1908. Da allora, più di 1,8 miliardi di Bibbie sono state collocate negli hotel degli Stati Uniti e in oltre 190 altre paesi, scritti in oltre 90 lingue diverse.

 

 

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *