Questa piccola casa in pietra è come un diamante incastonato tra le rocce. Una bellezza rara, semplicemente straordinaria. In una delle zone più romantiche della costa, dove ville dalle diverse dimensioni si nascondono tra le chiome di alti arbusti e alberi secolari, Castel Meur ci aspetta lì, immobile, con un piede nell’acqua e uno sulla terra ferma. Si tratta di una riserva protetta e ben servita, ci sono i parcheggi, l’acqua potabile, i servizi igienici e un breve sentiero che porta al mare. Siamo venuti qui di sera, il sole in estate tramonta dopo le 21 e non credo ci sia momento migliore per raggiungere questo luogo.

Dalle case più o meno vicine, alla spicciolata, arrivano le coppie dei residenti. Si tengono per mano aiutandosi a salire sui grandi massi della scogliera che sembrano comodi divani in pietra. Il cinema gratis con uno spettacolo irripetibile. Ogni sera qualcosa che si sa già come andrà a finire, ma che in realtà resta un evento unico.

Che fortuna avere la possibilità di lasciarsi incantare dalla natura, stare in silenzio in attesa che la palla color fuoco si spenga in mare, prestare attenzione ad ogni singolo sbuffo dell’acqua che sbatte contro le pareti rocciose, accarezzare distrattamente le piccole piantine ruvide come il velluto che crescono tra le microscopiche fessure dei massi. Accade tutto anche se noi non ci prestiamo attenzione, anche se non siamo lì per vederlo, tutto si muove e cresce e cambia, la vita non è solo il tempo che abbiamo ma è tutto ciò che ci circonda. La vita è fermarsi ogni tanto ad ammirare qualcosa di diverso da noi.

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *